venerdì 30 novembre 2007

Anobii:libri, libri e ancora libri!!!

Siete appassionati di libri? Amate leggere e catalogare ciò che leggete? Forse avete, come me, in passato realizzato (con qualche software tipo FileMaker Pro o MS Access) il vostro database archivio della vostra libreria personale? Desiderate scoprire nuovi titoli che appaghino i vostri gusti e la vostra mente?
Tataratà...Ebbene ecco a voi
Grazie a l'onda creativa del Web 2.0 ancora una nuova stimolante creatura in grado di catalizzare milioni di utenti intorno alla passione per la lettura ed i libri. In questo sito troverete tutti gli strumenti per organizzare la vostra biblioteca personale e condividerla, se volete, con altri utenti ed amici. L'idea non è del tutto nuova visto che già nel 2006, quando Anobii ha iniziato la sua avventura, esistevano altri siti di questo tipo come www.librarything.com o i servizi offerti da Amazon, però a mio modesto parere Anobii è più carino e "sociale".
Il nome un po' strano ha origine da "Anobium Punctatum" quel piccolo insetto divoratore di legno e carta, da cui proverrebbe il termine inglese "bookworm" che indica il "topo di biblioteca" o bibliofilo, amante dei libri e delle librerie. E come l'anobium anche gli iscritti ad Anobii sono dei veri e propri divoratori di libri. Il sito prende vita come sopra accennato nei primi mesi del 2006 ed oggi conta più di 2.800.000 libri catalogati; visto il successo riscosso è già tradotto in molte lingue ivi compreso il nostro italiano.
Registrandosi si ha subito la possibilità di costruire la propria libreria inserendo i codici ISBN(leggi la descrizione su Wikipedia) o il titolo dei vostri libri, ma cosa ancora più semplice, per costruire la libreria, basta sfogliare quelle degli altri utenti ed aggiungere i titoli comuni alla vostra. Qui di seguito potete vedere la pagina iniziale della mia libreria che metto giusto per darvi una idea di come si presenta:
Tra le funzioni utili c'è la "Lista dei desideri" che in effetti non è una novità nei siti commerciali di libri (vedi Amazon o Bol) ma che comunque aiuta ad annotare libri che ci piacerebbe leggere e, perché no, farci regalare ora che arrivano le feste natalizie!

Per conoscere altri appassionati potete dare una occhiata alle statistiche di visita alla vostra libreria; questa funzione infatti vi dice quanti altri utenti hanno "sbirciato" fra i vostri scaffali virtuali e chi sono, così, se volete, potrete ricambiare le visite e quindi scoprire affinità di lettura, titoli a voi sconosciuti che altri, con i vostri gusti, hanno letto e giudicato.
Conoscendo altri appassionati potrete aggiungerli alla lista dei vostri "amici" se li conoscete proprio, oppure alla lista dei "vicini" se condividete con loro dei libri ma non vi conoscete direttamente.
Inoltre è possibile creare gruppi di lettura, con collezioni comuni, e "messaggiarsi" informazioni, pareri ed amenità.

Concludo il post CONSIGLIANDOVI vivamente di dargli una occhiata: IT'S WORTHY

Ad MAiora

2 commenti:

  1. Ciao!
    Mi permetto di segnalarti la neonata ed italianissima community dedicata ai libri e... a tutto ciò che circonda il mondo del libro e della cultura più in generale!
    Sto parlando di www.pickwicki.com di cui ti segnalo le funzionalità "peculiari":
    1) creare le liste dei desideri e poi, andando nelle librerie indipendente che hanno aderito all'iniziativa, chiedere di visualizzare le liste dei tuoi amici per far loro un regalo!;
    2) segnalare eventi legati al mondo del libro e segnalare la tua partecipazione, invare foto, commenti etc


    Insomma, anche questa una sfida!
    Ciao!

    RispondiElimina
  2. Grazie dell'informazione darò una occhiata anche a questa nuova iniziativa

    RispondiElimina

Per cortesia quando lasciate un commento identificatevi con il nome. Rispondere ad un anonimo per me che ci metto la faccia non è proprio il massimo ;-) Grazie