venerdì 19 gennaio 2007

Hai mai provato ....Linux?

Chi di voi non ha sentito parlare almeno una volta, negli ultimi anni, del sistema operativo Linux?
Nessuno? non mi meraviglio, io invece ci lavoro da circa 10 anni! E da 20 anni lavoro con sistemi Unix-like(cioè basati su Unix)come è Linux. Quindi, diciamo che sono fuori dalla conta, però sono certo che molti di voi ne hanno sentito parlare e magari si sono anche incuriositi, ma non hanno ancora avuto modo di capire e/o vedere come è fatto questo fenomeno di pinguino.
Non mi metterò qui a raccontare la storia di Linux, di cui trovate ampissima documentazione online, basta digitare "Linux" sul vostro motore di ricerca preferito e appariranno centinaia, anzi migliaia di link utili; quello che mi propongo qui è di dare qualche indicazione ai più curiosi, o forse più pigri, su come iniziare senza grossissimi traumi.
Innanzitutto dovete sapere che esistono diverse versioni del sistema operativo, questo perché essendo un software Open Source, è stato preso e modificato a piacere da molti sviluppatori o community di programmatori. Cosa c'è di diverso fra le varie versioni? Ecco una breve lista di alcune fra le principali differenze(non vi spaventate se non vi sarà tutto immediatamente chiaro) :
  • il tipo di utilizzo (server piuttosto che desktop);
  • il tipo di licenza(versioni completamente Open Source e versioni con inclusi software proprietari di cui non è disponibile il codice);
  • i metodi di mantenimento dei pacchetti software;
  • la grafica o meglio come si presenta graficamente il sistema operativo all'utente(ci sono possibilità incredibili di personalizzazione).
Potrei continuare con la lista, ma questo è un aspetto che con un po' più di esperienza potrete approfondire voi stessi in seguito se l'argomento vi appassionerà.

Quindi tornando a noi, la prima domanda da porsi è quale versione devo provare e poi dove la trovo?
Il mio primo consiglio è quello di sperimentare una versione live. "Una versione che?? Stop! Ferma!" starete già gridando chiedendovi cosa diamine sia una versione Live: ebbene un versione Live è praticamente una versione di Linux interamente installata e funzionante su un disco Cd-Rom, vale a dire che inserite il supporto nel vostro PC, avviate il computer e nel giro di pochissimi minuti vedrete il desktop di Linux sul vostro monitor, e tutto ciò avverrà senza aver toccato o alterato qualsiasi configurazione di Windows voi abbiate sulla vostra macchina.
La migliore distribuzione live oggi esistente è indubbiamente KNOPPIX che potrete trovare sia sulle riviste del settore, sia scaricabile dalla rete, oppure se avete il solito amico smanettone fatevelo dare da lui e se non ce l'ha ...allora non è un vero smanettone!
Knoppix non è solo un cd live dimostrativo delle funzionalità (al 100% presenti) di Linux, ma un vero e proprio "coltellino svizzero" per il PC, infatti con un po' di esperienza potrete utilizzarlo per riavviare PC capricciosi, per salvare dati che sembravano persi, etc. etc.

Una volta entrati in possesso del CD avviabile di Knoppix, vediamo un pochino più in dettaglio cosa fare:

1) Assicuratevi che il vostro PC abbia i requisiti minimi:
  • Intel-compatible CPU (i486 o succ.),
  • 32 MB di RAM per il text mode, ed almeno 96 MB per l'interfaccia grafica KDE (sono raccomandati almeno 128 MB di RAM per l'uso dei vari prodotti di office automation),
  • unità CD-ROM avviabile, o in alternativa un floppy avviabile ed un drive CD-ROM (IDE/ATAPI o SCSI),
  • scheda grafica standard SVGA-compatible,
  • mouse standard USB, seriale, PS/2 oppure IMPS/2-compatible
2)Per avviare il CD, impostate il BIOS del vostro computer con l'unità CD come prima unità d'avvio, mettete il CD dentro e accendete il computer. Se il vostro computer non supporta questa opzione, magari perché vecchiotto, dovete usare un floppy di boot. Potete creare questo dischetto dal file immagine KNOPPIX/boot.img presente nel CD.

3) Dopo qualche minuto ed una bella serie di messaggi colorati
e forse incomprensibili, avrete davanti il desktop grafico di Knoppix che è una versione completa di Linux.
A questo punto non vi resta che giocarci, provando a vedere da menù in basso a sinistra qualche applicazioni che vi incuriosisca e sono sicuro che ne troverete tante!
Ovviamente la velocità di esecuzione delle applicazioni sarà sotto le vostre aspettative, ma questo solo perchè i cd-live sfruttano solo la memoria RAM del vostro pc e quindi se non ne avete molta il comportamento del sistema operativo sarà un po' penalizzato. Vi assicuro però che se avrete gradito l'anteprima e volete cimentarvi realmente con Linux, una volta installato sul vostro PC vi accorgerete di quanto meglio sfrutti le potenzialità dell'hardware.

Aspetto vostri commenti e spero di avervi incuriosito ulteriormente al punto di provare Linux Knoppix e dire "Hurra!!!"

Nessun commento:

Posta un commento

Per cortesia quando lasciate un commento identificatevi con il nome. Rispondere ad un anonimo per me che ci metto la faccia non è proprio il massimo ;-) Grazie