martedì 20 marzo 2012

Mac OS X Lion: Time Machine e condivisioni Samba/Windows

Grazie alla segnalazione di un attento lettore del blog, Michele Guerini (micheleguerinirocco@gmail.com), torno a parlare di come utilizzare Time Machine con dischi di rete che utilizzano il protocollo di condivisione SMB anziché il protocollo Apple AFP ; ma se nel post del 2008 "Time Machine e condivisioni Samba/Windows" avevamo visto come farlo con il sistema operativo Leopard e Snow Leopard, questa volta vediamo come farlo con Mac OS X 10.7 Lion:

Dato che la procedura è abbastanza simile a quella illustrata nel post del 2008 non starò a rispiegare tutto ma vi consiglio, prima di continuare, di ridare una occhiata a quanto già scritto. Magari tenete aperte due finestre del browser una su questo articolo ed una sul vecchio. 
Veniamo alle istruzioni:

  1. Da terminale bisogna creare il solito file immagine sparse con il comando  hdiutil chiamando il file con la sintassi  nomecomputer_MACaddress.sparsebundle.  Es.:
    hdiutil create -size 100g -fs HFS+J -type SPARSEBUNDLE -volname “Disco_Backup” MyMacAir_000045128a91.sparsebundle

    (tutto su una linea).

    Mi raccomando digitare il comando sopra, solo dopo averlo personalizzato con il nome della vostra condivisione e con il MAC address del vostro computer.

  2. Quindi montate il vostro disco di rete e copiateci dentro il file immagine appena creato. (Dopo la copia potete cancellare l'immagine dal disco locale)

  3. Se non lo si è già fatto si attivano su Time Machine i dischi non supportati con il comando:
    defaults write com.apple.systempreferences TMShowUnsupportedNetworkVolumes 1

    (tutto su una linea)

  4. Ora dovremmo selezionare il disco dalle preferenze di Time Machine, ma anziché farlo nella maniera standard, dobbiamo montare l'immagine creata precedentemente e collegarla a Time Machine da terminale con il comando:
    sudo tmutil setdestination -p /Volumes/Disco_Backup
"tmutil" non è altro che la versione a linea di comando del programma Time Machine a cui tutti siamo abituati; digitandolo con l'opzione "setdestination -p /Volumes/Nome_del_volume" indichiamo che il volume di destinazione del backup sarà appunto il nostro file immagine residente sul disco di rete

A questo punto se avete eseguito correttamente tutte i passi, aprendo Time Machine dovreste trovarlo configurato per salvare i backup sul vostro disco di rete.
Michele suggerisce, per il primo backup, di collegare direttamente il disco al computer per una copia più rapida.

Come sempre buon lavoro e...
Ad MAiora.

lunedì 27 febbraio 2012

Come correggere errore di Handbrake e VLC 2.0


Ho trovato sul blog di Macworld una interessante "chicca" per correggere un errore di HandBrake che si verifica dopo aver aggiornato VLC Player alla nuovissima versione 2.


L'errore è semplicemente causato da un libreria che non viene più usata da VLC 2 e che invece è fondamentale per il sw di dvd-ripping. il file della libreria in questione è libdvdcss.2.dylib
Comunque senza ulteriori indugi ecco come risolvere:
  • Scaricare la libreria mancante dal sito di VLC  A questo indirizzo trovate sia il file singolo che un install che copierà il file nella sua giusta posizione. Se decidete di scaricare solo il file dovete allora copiarlo voi a mano nella directory di sistema /usr/lib/
  • Ultimata la copia della libreria nella sua destinazione HandBrake ricomincerà a funzionare correttamente
Ho letto che potrebbe verificarsi che l'installer non si chiuda correttamente, se ciò dovesse verificarsi, forzate la chiusura del programma e verificate che il file libdvdcss.2.dylib sia effettivamente stato copiato.

Ad MAiora,

Luca

mercoledì 8 febbraio 2012

Apple Lion e le chiavette USB ONDA TIM

Grazie alla segnalazione di un amico/lettore (aka gippi) vi mostro come utilizzare le chiavette modem UMTS ONDA di TIM con il sistema operativo Apple Mac OS X 10.7.

Chi usa computer Apple e passa al sistema operativo 10.7.x, o compra nuovi computer con questa versione di sistema operativo,  trova che la chiavetta internet USB Onda non funziona. C'è il segnale verde sul modem ma non appare nulla sulla finestra console del software Alice Mobile.

L'incompatibilità tra Lion e chiavette internet USB ONDA(specie le più vecchie) è dovuta al fatto che Lion fa lavorare il Mac con kernel ed estensioni a 64 bit, mentre i driver della chiavetta sono stati sviluppati per piattaforme a 32 bit. Il problema è tutto qui!
Soluzione:
Per ovviare, basta riavviare il Mac a 32 bit tenendo premuti i tasti 3 e 2 (ricorda 32 bit) durante l'avvio (vedi supporto Apple). Questo è possibile perchè Lion supporta ancora entrambi i kernel 32 e 64 bit.
La verifica dell'avviamento a 32 bit può essere fatta andando sull'icona mela in alto a sinistra, in "Informazioni su questo Mac" quindi "Più informazioni
 e poi "Resoconto di sistema... 
e facendo 'click' sulla voce software della colonna di sinistra. La voce "Estensioni e Kernel a 64 bit" deve avere la scritta No.

A questo punto si lavora regolarmente con la chiavetta internet; poi, al successivo riavvio, il Mac si resetterà automaticamente sui 64 bit.

Grazie ancora all'amico gippi.

Ad MAiora

mercoledì 18 gennaio 2012

Mac OS X LION: come reimpostare la password


Visto che in passato è risultato molto utile l'articolo su come reimpostare la password per le versioni di Mac OS X precedenti a LION, allora vi propongo come risolvere lo stesso problema per la versione LION 10.7 di MAC OS X:
Apertura del Terminale
Comando di reset della password
  • Riavviare il vostro Mac con il tasto Option premuto e scegliete  Recovery HD nella schermata d'avvio.

  • Dal menu Utility che appare nella schermata di Utility Mac OS X , scegliere Terminale.








  • Al prompt della finestra Terminale che appare, scrivere “resetpassword” (senza apicetti) e quindi premere Return.












Finestra pop up di reset password
  • Apparirà quindi una finestra di pop up per il reset della password. Selezionare il vostro disco d'avvio in alto nella finestra e quindi selezionare dal menu pop up sotto l'account utente del quale cambiare la password(per esempio Luca)















Impostazione nuova password
  • Nei campi opportuni immettere la nuova password e confermarla. Se volete potete aggiungere anche il suggerimento per ricordarla. Al termine fare "click" sul tasto Salva.










  • Chiudere ed uscire dall'applicazione Terminale.
  • Quindi scegliete Riavvia dal menu Apple, selezionate il disco d'avvio ed il vostro Mac si riavvierà con la nuova password configurata.


Ad MAiora

venerdì 2 settembre 2011

PDF plugin per Firefox su MacOS X

Se avete un Mac e usate Mozilla Firefox come browser, fino alla versione 3, per visualizzare i PDF si poteva usare l'estensione PDF Plugin for Firefox on Mac OS X , dalla versione 4 del browser di casa Mozilla questo plugin non ha più funzionato. Sul sito Add-ONS di FireFox ovviamente si trovano tante estensioni utili per gestire i PDF ma quella che a mio modesto parere funziona meglio di altre e che non si trova nell'elenco ufficiale è Schubert|it PDF Browser Plugin
Questo plugin consente di visualizzare in diversi modi i PDF, ed aggiungendo una comoda toolbar permette di stamparli e salvarli su disco.

Il plugin è libero per usi personali o per istituzioni no-profit, in tutti gli altri casi sarebbe opportuno acquistare una site-license per PDF Browser Plugin 2 a circa US$69 sullo store online Kagi Online Store. La site-license è poi valida per tutti i computer dell'aziande che la acquista nel raggio di 5 miglia.

Ad MAiora